MARNOSTRUM
progetto di: Formazione e assistenza per giovani immigrate

NEWSLETTER 02/2017

 

L’Aitef Onlus e la Rahma Onlus, col finanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, operano sul progetto di promozione sociale aperto a 48 giovani donne immigrate intitolato “Formazione e Assistenza per giovani immigrate”.
Si auspica l’indispensabile partecipazione al progetto e la proficua collaborazione da parte dei Comuni, dei distretti socio-sanitari delle province di Bari e Bat e dei media.

Il Progetto
MARNOSTRUM è rivolto a giovani donne immigrate di età compresa tra 18 e 35 anni in possesso di permesso di soggiorno regolare, con cultura di istruzione superiore e buona conoscenza della lingua italiana, domiciliate o residenti nella provincia di Bari e BAT (Barletta, Andria, Trani) e relativi comuni.

Il progetto è realizzato dalle associazioni Rahma Onlus e Aitef Onlus col finanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

 

Obiettivi
Il progetto è volto all’inserimento lavorativo regolare di giovani donne immigrate formandole nel settore dei servizi di cura alla persona, con riferimento al profilo di assistente familiare e avviandole, al completamento della formazione, alla creazione di impresa, in particolare sotto forma di cooperativa sociale, per garantire maggiore stabilità professionale e maggiore tutela previdenziale grazie all’utilizzo di opportunità, strumenti e fondi offerti dall’Unione europea a disposizione per l’imprenditoria femminile o lo start up in genere;

Il progetto contribuisce in questo modo all’efficientemente dell’offerta di servizi sociali nelle provincie di Bari e BAT attraverso l’incontro tra domanda di servizi di cura e la cooperazione di donne immigrate in grado di offrire i servizi sociali richiesti.

Seminari
Il progetto prevede l’organizzazione di quattro seminari al fine di raccogliere le informazioni in merito ai fabbisogni relativi ai gruppi di beneficiari indiretti e quelle relative alle strategie per il supporto e l’orientamento alla successiva fase progettuale nonché l’individuazione quantitativa e qualitativa della domanda di servizi sociali. Ai workshop saranno invitati i rappresentanti degli ambiti territoriali delle province di Bari e Bat. Il primo dei quattro seminari si terrà il giorno 21 giugno alle ore 10.30 presso la Sala Conferenze dell’Aiccre-Anci, Via Marco Partipilo 61, Bari.

Beneficiari diretti
I beneficiari diretti del progetto sono 48 giovani donne in età compresa tra 18 e 35 anni in possesso di permesso di soggiorno regolare, con cultura di istruzione superiore e buona conoscenza della lingua italiana, domiciliate o residenti nelle province di Bari e BAT (Barletta, Andria, Trani) e relativi comuni, individuate con adesione diretta attraverso la promozione di bandi di selezione, diffusi tramite canali ufficiali quali i Comuni, le Prefetture e le associazioni operanti sul territorio di riferimento e tramite il sito web ufficiale del progetto www.marnostrum.it,
e dei siti: www.aitefnazionale.it,www.aiccrepuglia.eu;


Saranno emessi i bandi di selezione delle candidate ai corsi di formazione rivolto alle assistenti familiari, alle assistenti domiciliari e altro.

Nella selezione delle candidate ai corsi, sarà data priorità all’esperienza maturata nel settore, ai carichi familiari, all’anzianità di permanenza nel territorio italiano, ai titoli.

La formazione è prevista per donne immigrate disoccupate o inoccupate e preferibilmente iscritte alle liste dei centri per l’impiego di competenza territoriale aventi istruzione superiore e buona conoscenza della lingua italiana.

Il 12.5% delle giovani donne immigrate da impiegare dovrà avere esperienza infermieristica documentata.

Formazione
La formazione delle giovani donne immigrate ammesse ai bandi avverrà tramite corsi riguardanti discipline quali:

• Acquis comunitario e cittadinanza europea;
• Deontologia professionale;
• Conoscenze teorico-pratiche di informatica per cd “patente europea di guida per computer”;
• Diritto tributario, diritto commerciale e diritto del lavoro;
• Controllo di gestione;
• Marketing e comunicazione;
• Creazione di impresa e strumenti comunitari a favore delle imprese;

Partner del progetto
Rahma Onlus, associazione di volontariato senza scopo di lucro, che opera nel sociale. Nata dalla necessità di dare risposta socialmente positiva al fenomeno dell’immigrazione in Italia, l’associazione Rahma Onlus si è posta, sin dal principio, la missione di dare accoglienza morale, affettiva, economica e socio-sanitaria alle varie categorie degli immigrati senza distinzione tra sessi, razze, credi o altro.

Aitef Onlus, Associazione Italiana Tutela Emigrati e Famiglie senza scopo di lucro, nata nel 1977 con lo scopo di provvedere all’assistenza morale, culturale, sociale degli emigrati italiani e le loro famiglie attraverso iniziative volte alla soluzione delle problematiche migratorie; tali forme di assistenza, a seguito della modifica dello statuto, sono state estese anche agli immigrati in Italia.

Rahma e Aitef agiscono con il fine ultimo di migliorare la qualità di vita di tutti i beneficiari, diretti e indiretti.

Il primo dei quattro seminari si terrà il giorno 21 giugno alle ore 10.30 presso la Sala Conferenze dell’Aiccre-Anci, Via Marco Partipilo 61, Bari.

CONTATTI:

Segreteria organizzativa info@marnostrum.it
Siti web www.marnostrum.it

Aitef Onlus aitefpuglia@libero.it
Tel. 0805216124
Rahma Onlus

 

MARNOSTRUM

progetto di: Formazione e assistenza per giovani immigrate

 

NEWSLETTER 01/2017

 

 

 

L’Aitef Onlus e la Rahma Onlus, col finanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, operano sul progetto di promozione sociale aperto a 48 giovani donne immigrate intitolato “Formazione e Assistenza per giovani immigrate”.

Si auspica l’indispensabile partecipazione al progetto e la proficua collaborazione da parte dei Comuni, dei distretti socio-sanitari delle province di Bari e Bat e dei media.

 

Il Progetto

MARNOSTRUM è rivolto alle giovani immigrate di età compresa tra 18 e 35 anni in possesso di permesso di soggiorno regolare, con cultura di istruzione superiore e buona conoscenza della lingua italiana, domiciliate o residenti nella provincia di Bari e BAT (Barletta, Andria, Trani) e relativi comuni.

 

Il progetto è realizzato dalle associazioni Rahma Onlus e Aitef Onluscol finanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

 

Obiettivi

Il progetto è volto all’inserimento lavorativo regolare di giovani donne immigrate formandole nel  settore dei servizi di cura alla persona, con riferimento al profilo di assistente familiare con competenze infermieristiche e avviandole, al completamento della formazione, alla creazione di impresa, in particolare sotto forma di cooperativa sociale, per garantire maggiore stabilità professionale e maggiore tutela previdenziale grazie all’utilizzo di opportunità, strumenti e fondi offerti dall’Unione europea a disposizione per l’imprenditoria femminile o lo start up in genere;

 

Il progetto contribuisce in questo modo all’efficientemente dell’offerta di servizi sociali nelle provincie di Bari e BAT attraverso l’incontro tra domanda di servizi di cura e la cooperazione di donne immigrate in grado di offrire i servizi sociali richiesti.

 

 

 

Seminari

Il progetto prevede l’organizzazione di quattro seminari al fine di raccogliere le informazioni in merito ai fabbisogni relativi ai gruppi di beneficiari indiretti e quelle relative alle strategie per il supporto e l’orientamento alla successiva fase progettuale nonché l’individuazione quantitativa e qualitativa della domanda di servizi sociali. Ai workshop saranno invitati i rappresentanti degli ambiti territoriali delle province di Bari e Bat.

 

Beneficiari diretti

I beneficiari diretti del progetto sono 48 giovani donne in età compresa tra 18 e 35 anni in possesso di permesso di soggiorno regolare, con cultura di istruzione superiore e buona conoscenza della lingua italiana, domiciliate o residenti nelle province di Bari e BAT (Barletta, Andria, Trani) e relativi comuni, individuate con adesione diretta attraverso la promozione di bandi di selezione, diffusi tramite canali ufficiali quali i Comuni, le Prefetture e le associazioni operanti sul territorio di riferimento e tramite il sito web ufficiale del progetto www.marnostrum.it.

 

Saranno emessi due bandi di selezione delle candidate ai corsi di formazione; il primo sarà rivolto alle assistenti familiari, il secondo alle assistenti domiciliari.

 

Nella selezione delle candidate ai corsi, sarà data priorità all’esperienza maturata nel settore, ai carichi familiari, all’anzianità di permanenza nel territorio italiano.

 

La formazione è prevista per donne immigrate disoccupate o inoccupate e preferibilmente iscritte alle liste dei centri per l’impiego di competenza territoriale aventi istruzione superiore e buona conoscenza della lingua italiana.

 

Almeno il 12.5 % delle giovani donne immigrate da impiegare dovrà avere esperienza infermieristica documentata.

 

Formazione

La formazione delle giovani donne immigrate ammesse ai bandi avverrà tramite corsi riguardanti discipline quali:

 

·        Acquis comunitario e cittadinanza europea;

·        Deontologia professionale;

·        Conoscenze teorico-pratiche di informatica per cd “patente europea di guida per computer”;

·        Diritto tributario, diritto commerciale e diritto del lavoro;

·        Controllo di gestione;

·        Marketing e comunicazione;

·        Creazione di impresa e strumenti comunitari a favore delle imprese;

 

Partner del progetto

Rahma Onlus, associazione di volontariato senza scopo di lucro, che opera nel sociale. Nata dalla necessità di dare risposta socialmente positiva al fenomeno dell’immigrazione in Italia, l’associazione Rahma Onlus si è posta, sin dal principio, la missione di dare accoglienza morale, affettiva, economica e socio-sanitaria alle varie categorie degli immigrati senza distinzione tra sessi, razze, credi o altro.

 

Aitef Onlus, Associazione Italiana Tutela Emigrati e Famiglie senza scopo di lucro, nata nel 1977 con lo scopo di provvedere all’assistenza morale, culturale, sociale degli emigrati italiani e le loro famiglie attraverso iniziative volte alla soluzione delle problematiche migratorie; tali forme di assistenza, a seguito della modifica dello statuto, sono state estese anche agli immigrati in Italia.

 

Rahma e Aitef agiscono con il fine ultimo di migliorare la qualità di vita di tutti i beneficiari, diretti e indiretti.

 

 

CONTATTI:

 

Segreteria organizzativa     info@marnostrum.it

Siti web                                  www.marnostrum.it

     www.aitefnazionale.it;

 

   www.aiccrepuglia.eu;

 

Aitef Onlus                             aitefpuglia@libero.it

Tel.                                         0805216124