Iscritta agli albi  delle leggi reg. n.23 /00” interventi a favore dei pugliesi nel mondo e 20/03 sul “ Partenariato per la cooperazione” Nel corso degli anni l’aitef puglia ha sviluppato una intensa attività sia nella Regione sia nel mondo con l’impegno costante delle sue strutture periferiche,tanti volontari che per molti anni hanno sopperito all’assenza delle istituzioni.

     Ha concorso alle redazione delle leggi regionali,i piani e le manifestazioni in Italia e nel mondo.

    

 

     Incontri con le Comunità Italiane all’estero

 

      La visita a New York il 12 ottobre insieme al Presidente della Regione prof. Salvatore  Distaso

       In Australia,in Brasile ed Argentina  insieme al Presidente della Regione prof. Salvatore Distaso

        Visita in una miniera di carbone in Belgio

 

 

Sono stati realizzati i seguenti progetti

  • Progetto scuole italiane all’estero: Argentina, Francia, Svizzera, Germania, Usa.
  • Progetto teatro in Australia.
  • Progetto soggiorno in Puglia di anziani residenti in USA
  • Seminario di studio sullo Statuto della Regione Puglia, Grenoble.
  • Visite di studio in Australia, Argentina, Brasile, Francia, Svizzera, Uruguay.
  •  

Concorso alla realizzazione di gemellaggi tra Comunità.

  • Concorso  BLUorG  Under 302004 e 2005 inomaggio alla creatività e alle speranze giovanili.  Concorso a premi per opere di  NarrativaArti VisiveFotografia  riservato ad autori. Premi (per ciascuna delle tre sezioni): 1° classificato  700,00 Euro 2° classificato   350,00 Euro 3° classificato   200,00 Euro
  • - “ Concorso  a premi  Under 30“ (ed. 2007)      per opere di  NarrativaArti Visive e Costume;  riservato ad autori di età compresa fra 18 e 30 anni, organizzato con l’associazione  BLUorG con il sostegno della Regione Puglia,Assessorato del Mediterraneo, a due seminari: uno su “I pugliesi nel mondo e l’internazionalizzazione”  e l’altro su “Costumi e culture nelle società Mediterranee ”.

               

           Borsa di studioassegnata ad un volontario che dalla sede dell’Aitef Puglia assiste i pugliesi nel mondo collabora settimanalmente ad inviare  notizie ai pugliesi nel mondo,alle ambasciate,ai consolati agli Istituti di cultura…….         Legge 23/00 -

 

  •  

 

 Ha partecipato quale partner alla realizzazione dei seguenti progetti:

 

  •   “La qualificazione formativa delle reti esistenti tra Puglia ed Argentina attraverso un sistema di E – Learning OPEN FAD”

               L’Università ” La sapienza” di Roma, l’Università “Roma tre”, l’Aiccrepuglia e l’Aitefpuglia hanno  ottenuto il  finanziamento  dal  Ministero degli Affari esteri per realizzare il progetto che mira allo sviluppo  di programmi e di metodologie formative,ha raccordato l’Università di Bari con l’intero territorio regionale, innescando reti sia con Enti Locali,sia con comunità imprenditoriale presente sul territorio. Infatti,la realizzazione del sistema di e-learning, ha permesso di trasferire, prima ai fornitori e successivamente agli utenti finali,le particolari professionalità, i valori culturali e le capacità economiche derivanti dalla risorsa costituita dalla Comunità italiana presente in Argentina.

                    Tale obiettivo è stato raggiunto attraverso la creazione di un sistema di e-learning aperto e gratuito in Rete destinato alle Università,le P:A:locali e i formatori operanti negli Enti di F.P. della Regione incentrato sulle prospettive sociali,culturali ed economiche derivanti dalla risorsa costituita dagli Italiani nel Mondo.

                      Obiettivo finale:la costituzione di un network regionale di animatori territoriali per l’internazionalizzazione,in settori che vanno dall’economia alla cultura,in stretto e costante collegamento con le rappresentanze degli italiani all’estero.

     

  • Ai corsi, presso Università di Bari  hanno partecipato con obbligo di frequenza un giorno alla settimanaamministratori e dipendenti degli EELL,operatori economici ed imprenditori. Alla fine del corso i partecipanti hanno effettuato una visita in Argentina.
  • As.LO realizzato con L’ente di formazione professionale ENAP di Corato, l’Aiccre,federazione della Puglia e l’Associazione pugliese di Mendoza Argentina

    La strategia di intervento prevista muove dalla necessità di creare le condizioni favorevoli per l’ingresso nel mondo del lavoro e/o il consolidamento delle opportunità lavorative degli italiani residenti all’estero in settori economici ritenuti strategici per lo sviluppo del territorio quale il settore agro-alimentare. Ciò attraverso la creazione di nuovi servizi alle imprese che i nuovi profili professionali saranno in grado di offrire sia in qualità di lavoratori dipendenti che autonomi. E’ il contenuto innovativo di questi servizi l’elemento strategico del progetto. Infatti, se nella logica di impresa essi producono effetti positivi sulla commercializzazione dei prodotti, sul territorio facilitano lo sviluppo di una cultura di rete e cooperazione. La stessa elaborazione di progetti integrati (competenza macro delle figure in uscita) è da intendere come un servizio e dunque un contributo, che i destinatari finali saranno in grado di offrire alle politiche di sviluppo locale.

                    Questa mappatura, realizzata nel corso dell’intero progetto formativo, oltre a facilitare e meglio tarare la programmazione delle azioni di accompagnamento (informazione e sensibilizzazione degli attori istituzionali, economici, sociali) e delle attività di stagee dellevisite di studio (da realizzarsi nelle imprese e nell’ambito di quei luoghi istituzionalmente deputati alla programmazione e concertazione di interventi sul territorio), consente la chiara individuazione degli ambiti entro cui è plausibile investire nella promozione occupazionale dei formati. Inoltre, l’attività di monitoraggio e valutazione dell’interventoconsente da un lato, di intervenire - in itinere - nelle azioni al fine di garantire la coerenza interna del progetto e dall’altro di tenere in osservazione l’impatto dell’intervento sui sistemi, anche in termini di sostenibilità nel lungo periodo.


"Puglia Mondo Nets"  con il sostegno della Regione Puglia attraverso la comunicazione in tempo reale, una rete di scambio interculturale tra la Puglia e i pugliesi all’ estero ed in particolare in Argentina;

 

 

Comunicando’  promosso dal Ministero della Solidarietà Sociale con due volontari che settimanalmente hanno inviato notizie ai pugliesi nel mondo,alle ambasciate,ai consolati agli Istituti di cultura…..

            

 

   “INTE.G.R.Azione – INTERventi di InteGrazione. FoRmazione e Accompagnamento dei cittadini stranieri”; per favorire l’integrazione sociale e l’inserimento professionale e lavorativo degli immigrati mediante “interventi integrati di orientamento e formazione” con particolare attenzione a donne e giovani immigrati, che abbiano raggiunto il 15° anno di età.

;

      Un progetto importante:  “ FIDIA – La cultura per il progresso e la pace tra le Comunità del Mediterraneo. Cooperazione per la promozione e la fruizione del patrimonio culturale e museale, nel mondo con le nuove tecnologie “ che allego realizzato con la società Mirabilia di Roma “aethra” di Ancona, Enap,” Europe direct” e con l’università di Sibiu,Romania e di Amman Giordania,Albania; Egypt; ; Montenegro e Tunisiaun programma Euromed Heritage,  considerato idoneo dall’U.E. non sostenuto finanziariamente attraverso il programma ENPI

Crea Puglia e la Settimana pugliese in Argentina marzo 2010

  Il progetto “Crea Puglia” finanziato dalla Regione Puglia ai sensi della legge 23/00 per i pugliesi nel mondo- nato per  continuare e migliorare il dialogo tra le Comunità Argentina ed Italiana- ha ottenuto ampi consensi nei contesti istituzionali ed imprenditoriali.

Una settimana piena di incontri positivi, che ha indotto le Autorità Argentine e gli Italiani residenti in Argentina a concordare in modo unanime sull’esigenza di creare una rete tra la Puglia e Buenos Aires, La Plata e Mendoza per avvicinare l’Italia all’Argentina.          Già dalle prime battute la Settimana pugliese è nata sotto i migliori auspici: a La Plata - i soci dell’Associazione pugliese e gl’imprenditori hanno  assaggiato, alcuni prodotti della Puglia: orecchiette, vini, olio, pomodori secchi, peperoni, carciofini sott’olio ed potuto ammirare i video sulle bellezze della Puglia .-  numerosi produttori argentini hanno dimostrato concreto interesse a proseguire il dialogo ed il confronto.           A Mendoza, nella città in festa per le celebrazioni della vendemmia, sia nella Piazza Italia - nello “stand Puglia”- allestito dall’Associazione Pugliese - che presso la Camera di Commercio Italiana, il “Made in Puglia” è stato protagonista ed i prodotti pugliesi hanno trovato tantissimi estimatori. Il Presidente dell’Associazione, Gianni Zaccaria, e il direttore della Camera di Commercio Italiana, Pedro Baziuc, sono stati veramente insostituibili per la capacità di aggregazione, per l’ospitalità e la disponibilità.          A Buenos Aires l’incontro alla Cancelleria con gli imprenditori argentini è stato particolarmente proficuo e lo scambio molto produttivo e ricco di prospettive.

Il segretario regionale dell’Aitef Puglia -  ha illustrato gli obiettivi del progetto “Crea puglia” e degli altri che stanno per iniziare,( ovvero “Svea” e “Bienvenidos” ) di Moretti, di Cimarrusti, di Battaglia, di Calderaio e di Noto - hanno creato le condizioni per proseguire un confronto duraturo e continuativo tra le due Comunità.I ragguagli tecnologici, illustrati, con ricchezza di notizie, dal dott. Vincenzo Garofalo, titolare dell’impresa “Oasi creativa” di Bari –ha dimostrato che vi è la possibilità di eliminare le distanza attraverso la WebTV di crea Puglia- hanno entusiasmato gl’imprenditori ed i pugliesi di Buenos Aires.

"Puglia mondo nets" 2010

L’Aitef onlus  - con il sostegno della Regione Puglia e con la collaborazione delle Associazioni Pugliesi.-attuerà  un progetto finalizzato all’apprendimento, promozione e diffusione della lingua, cultura italiana le tradizioni Italiane con un corso, a distanza. Aperto alle Associazioni Pugliesi nel mondo ed ai giovani

                Previste recensioni  ed interviste sull’Italia, sulla Puglia, le tradizioni, le ricette, l’,enogastronomia ed il fenomeno migratorio e  diffuse attraverso :

   - il sito web  www.pugliamondonets.com.La web tv www.oasicreativa.tv

   -www.aitefnazionale.it ed aiccrepuglia.it e con  collegamenti in diretta .  con gl’iscritti al corso -

   - Il giornale on line e  cartaceo  PUGLIAMONDONETS MAGAZINE , in doppia lingua diffuso pressole associazioni dei pugliesi nel mondo, inoltre con il notiziario dell’Aiccre,Puglia ed il quotidiano di Mirabilia: “ Arte”,  radio, giornali ed i siti

      Sarà organizzata un’azione specifica - un corso personalizzato in doppia lingua ed un seminario di studio nel Paese ove risiedono maggiori iscritti.Argentina  Il corso ed il seminario    ricorderà  e celebrerà i 150 anni dell’unità d’Italia

 

            Infine, il Ministero del lavoro ha finanziato per il 2008 i progetti per gli Italiani nel mondo in

Algeria

- “ Tecnico Superiore Marketing e Comunicazione” ,iniziato il 30 maggioche ha l’ obiettivo  formativo di figure “apicali” e fornire indicazioni aggiuntive sulle relative opportunità di crescita professionale. Il corso è, finalizzato a sostenere le politiche di flessibilizzazione del Mercato del Lavoro, promuovere la competitività e favorire lo sviluppo dell’imprenditorialità.riservato agli Italiani residenti in Algeria    

 MED.IT.A.Internazionalizzazione dell’Impresa Italiana nel Mediterraneo Algerino 

 

 

Nell’internazionalizzazione delle imprese è necessario monitorare i processi produttivi/distributivi e le tendenze di mercati che cambiano rapidamente, ma anche saper definire le sequenze commerciali, valorizzandole attraverso l'indicazione di opportune strategie finanziarie e saper muoversi nei rapporti con le altre imprese e le reti di commercializzazione. La formazione degli imprenditori è fondamentale nel perseguire il successo delle attività di piccole, medie e grandi dimensioni.

La cooperazione con l’Italia offre la possibilità di stabilire rapporti con le imprese, sia nella fase di preparazione formativa, sia nella fase di start-up delle azioni d’impresa, sia nei rapporti di marketing internazionale che consentirebbero un legame proficuo e duraturo tra i partner cooperanti.

 

 

 

Argentina:

 

- “Svea” “Esperto di qualità ed export nei processi produttivi agroalimentari ecocompatibili

Obiettivo generale del corso è quello di formare una figura espertaimpegnata nei processi di management, qualità e marketing nel settore dei servizi consulenzialiquality & export oriented per la valorizzazione della filiera agroalimentare ecocompatibile. La circoscrizione territoriale di riferimento in Argentina è quella di La Plata

 

- “Bienvenidos” Il progetto nasce dalla necessità di formare figure professionali in grado di contribuire a diffondere, nel contesto locale ed in ambito turistico, valori, modelli e strumenti derivanti dalle moderne scienze del management attraverso l’inserimento di professionisti capaci di applicare le competenze tecniche in area risorse umane nella specifica dimensione del turismo in tutte le sue articolazioni.

Per raggiungere quest’obiettivo, il progetto prevede la realizzazione di un percorso formativo per ESPERTO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE NEL SETTORE TURISTICO rivolto  cittadini di origine italiana residenti in Argentina .

 

 Turchia

 - 3iInternazionalizzazione Italiani in Izmir .

 

L’obiettivo generale la promozione dell’innovazione fra le PMI italiane in Turchia attraverso un’offerta formativa finalizzata all’innalzamento delle competenze per operatori capaci di riorganizzare le strategie aziendali compiendo operazioni e percorsi di diversa complessità, che richiedono conoscenze e risorse specifiche in relazione ai cambiamenti produttivi e di mercato e nella scelta strategica all’interno del mercato globale.

Il percorso formativo si propone l'obiettivo di formare per le professioni previste nella gestione dei processi di internazionalizzazione, sia in chiave strategica che tecnica, che sono sempre accompagnati da una specifica comunicazione di impresa. La costruzione di una rete partenariale e di cooperazione tra l’Italia e la Turchia sarà di fondamentale importanza per il consolidamento e l’implementazione dei diversi mercati nazionali e per la collaborazione imprenditoriale che sancisce anche rapporti di amicizia internazionale.